Cellulite, che cos’è e i 7 consigli base per contrastarla

Cellulite, che cos’è e i 7 consigli base per contrastarla

E’ l’incubo di ogni donna (ma anche gli uomini non scherzano), e in estate, complici costumi e vestiti corti diventa quasi un’ossessione. Stiamo parlando della cellulite, un disturbo che interessa l’ipoderma, ovvero il tessuto che si trova sotto il derma. Normalmente nella donna il pannicolo adiposo si distribuisce nella zona dei fianchi e delle gambe oppure pancia e parte alta del corpo, mentre nell’uomo la distribuzione dell’adipe interessa prevalentemente l’addome (pancetta).

La cellulite è causata dalla degenerazione della microcircolazione del tessuto adiposo con conseguente alterazione delle sue più importanti funzioni metaboliche. La degenerazione di questo tessuto provoca l’aumento delle cellule adipose (es. il grappolo d’uva), la ritenzione idrica e la formazione di liquido negli spazi intercellulari.

Quindi gli adipociti cambiano forma e volume, la membrana citoplasmatica che avvolge le cellule si rompe, fuoriescono i trigliceridi (grasso) che si sparge a livello dei tessuti.

Se è abbastanza semplice da identificare, la cellulite è al contrario molto complicata da eliminare, ma sono tanti gli accorgimenti (alimentari, attività fisica e non solo) che possono aiutare a contrastarla e a renderne gli effetti meno visibili.

Ecco i principali consigli:

1 – Bere acqua. Come da tradizione in ogni elenco di consigli si comincia con un grande classico. In questo caso però l’effetto benefico di una buona idratazione è piuttosto diretto consentendo lo smaltimento delle sostanze tossiche e di rifiuto. Un litro e mezzo al giorno è la quantità minima consigliata, possibilmente con acque povere di sodio e con un’idratazione costante lungo tutto l’arco della giornata.

2 – Scegliere con cura l’attività fisica. Svolgere un’attività fisica regolare è un prezioso alleato nel combattere la cellulite ma è bene scegliere lo sport più adatto. Non sempre far fatica e sudare è sinonimo di salute e di beneficio per il fisico. In questo caso per esempio è assolutamente da prediligere un’attività continuativa di lunga durata come la camminata veloce o la passeggiata in bicicletta piuttosto che sport dallo sforzo breve e intenso (come lo spinning). La corsa infatti con il suo saltellare continuo crea delle microlacerazioni alle membrane delle cellule adipose che possono portare all’effetto contrario di quello voluto così come attività che portano ad un accumulo di acido lattico sono controproducenti e negative.

3 – Attività fisiche, quali? Per i motivi elencati sopra sono da ritenersi idonee ad un programma che miri a diminuire la cellulite la camminata, lo step, acquagym (ed altre attività acquatiche di media intensità), la bicicletta, esercizi di tonificazione per il corpo a carico naturale. In un programma base si consiglia di svolgere le attività almeno 3 volte alla settimana per circa 40 minuti.

4 – Alimentazione corretta, quali cibi e quali no? Un’alimentazione sana è la base per contrastare la cellulite. E’ assolutamente consigliato evitare cibi grassi o troppo salati, caffè (non più di 2 al giorno) e alcolici, insomma tutto ciò che tende a “scaldare” il nostro corpo dando pane per i suoi denti alla cellulite. Sono da prediligere i cibi ricchi di fibre, frutta, verdura e come detto prima bere molta acqua. (Chiaramente sono semplici consigli base, per una dieta corretta e personalizzata è bene rivolgersi ad uno specialista)

5 – Riposo. Un fisico riposato risponde meglio a qualsiasi stimolo ed è più sano. Dunque le canoniche 8 ore di sonno sono necessarie per ricaricarsi e liberarsi in parte dallo stress accumulato durante il giorno. Un riposo scostante, intermittente e limitato è una cattiva abitudine che anche per la cellulite può risultare dannosa

6 – Creme specifiche. I prodotti sul mercato sono innumerevoli, alcuni efficaci altri meno. Sicuramente quelli professionali e naturali possono dare una buona mano ma senza gli accorgimenti di cui abbiamo parlato sopra risultano inutili. E’ comunque sempre bene farsi consigliare da professionisti e non affidarsi all’intuito o a richiami pubblicitari.

7 – Massaggi specifici. Oltre ad accorgimenti a cui si può provvedere autonomamente si può abbinare un percorso di massaggi che supportino il fisico nella sua “battaglia” contro la cellulite. I massaggi drenanti eseguiti da un professionista aiutano l’eliminazione delle tossine e riducono la ritenzione idrica, due degli alleati più fedeli della cellulite. (Se vuoi provare un massaggio drenante dell’Estetica Sabina clicca qua)  

Estetica Sabina – via Dei Mille 19 Riccione – 0541 412805 – info@estetica-sabina.it

Tags:

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Estetica Sabina

Estetica Sabina è un luogo accogliente, progettato per garantirti la serenità che meritano i momenti che dedichi alla tua bellezza e al tuo benessere. Prenota subito un incontro gratuito per valutare i trattamenti migliori per i tuoi inestetismi.

Contatti

Via dei Mille 19, 47838, Riccione

0541 412805

info@estetica-sabina.it

www.estetica-sabina.it

Orari di apertura

Lunedì
Chiuso

dal Martedì al Sabato
9:00 - 19:30

Domenica
Chiuso

Seguici sulla nostra pagina